Doppio appuntamento con Nartea: in scena “Napoli Nobilissima” e “Il Crocifisso Miracoloso”

nartea

L’Associazione Culturale Nartea è pronta per regalarvi emozionanti format teatralizzati ideati per rivivere in modo mai scontato la storia, l’arte e le tradizioni napoletane.

Sabato 27 dicembre e martedì 6 gennaio non perdete l’appuntamento con l’itinerario musicale intitolato “Napoli Nobilissima” che andrà in scena al Complesso di San Domenico Maggiore con la collaborazione dell’Associazione Culturale Polo Pietrasanta e con con il patrocinio morale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli.

Questo nuovo itinerario rievocherà pezzi di storia partenopea, racconti, aneddoti, poesie e canzoni raccolti o citati nell’omonima rivista fondata da Benedetto Croce e Salvatore Di Giacomo: “Se mai la patria non sarà stata migliorata, rimarrà documento questa rivista. Esso spronerà i nostri posteri perché più e meglio facciano, con ricordar loro che se, per avventura, in questo scorcio di secolo, la patria nostra dilettissima, fu abbandonata a molti de’ mali della noncuranza, vi fu pur qualcuno che gli additò per combatterli”.

Imperdibile sarà anche la visita guidata teatralizzata intitolata “Il Crocifisso Miracoloso” che NarteA vi propone per domenica 28 dicembre in occasione dell’esposizione di quel “Crocifisso del XIII secolo” a cui è legata una storia che racconta di guerre, assedi e conquiste: “Nel corso della guerra fra Angioini e Aragonesi, il regnante Renato d’Angiò collocò le sue artiglierie sul campanile del Carmine, trasformandolo in vera fortezza. Alfonso V d’Aragona assediò la città, ponendo l’accampamento sulle rive del fiume Sebeto, presso l’attuale Borgo Loreto. Nell’inverno del 1439, l ‘infante Pietro di Castiglia fece dar fuoco a una grossa bombarda, detta la “Messinese”, il cui proiettile, una grossissima palla di ferro ancora conservata nella cripta della chiesa, sfondò l’abside e schizzò in direzione del capo del crocifisso che, per evitare il colpo, reclinò la testa sulla spalla destra, senza subire alcuna frattura. Il giorno seguente, mentre l’infante Pietro ripeteva nuovamente l’ordine di azionare la Messinese, un colpo partito dal campanile, da un’altra bombarda, soprannominata la “Pazza” ed azionata dagli angioini, gli troncò il capo. “

Informazioni “Napoli Nobilissima”
Quando: Sabato 27 dicembre e martedì 6 gennaio ore 19,00
Dove: Complesso di San Domenico Maggiore
Quota di partecipazione: 12 euro
Per info e prenotazione obbligatoria: 3397020849 – 3346227785 – info@nartea.com

Informazioni “Il Crocifisso Miracoloso”
Quando: domenica 28 dicembre ore 10,30
Dove: Dalla Chiesa di Sant’Eligio alla Basilica del Carmine
Quota di partecipazione: 10 euro
Per info e prenotazione obbligatoria: 3397020849 – 3346227785 – info@nartea.com

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più