Festa della Befana 2015 a Napoli. Ecco il programma completo

befana

Torna martedì 6 gennaio 2015 la festa più amata dai più piccoli ma non solo. Dalle ore 11.00 alle ore 13.00, appuntamento in Piazza del Plebiscito con la grande festa della Befana, organizzata dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli e dal Comando Provinciale di Napoli dei Vigili del Fuoco.
La Civica Fanfara dei Pompieri, alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, aprirà la Festa e, grazie all’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, sarà allestita Pompieropoli, un percorso ideato e dedicato ad insegnare ai piccoli protagonisti la sicurezza attraverso attività ludiche.

In piazza ci saranno sorprese per i più piccoli, immancabile sarà la Befana che scenderà come di consueto a regalare caramelle a tutti.
Protagonista della Festa della Befana non sarà solo Piazza del Plebiscito, ma tanti eventi si svolgeranno anche in altre zone della città, promossi dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.
Ecco il programma completo della Festa della Befana 2015:

Lungomare Caracciolo
dalle10.30 alle 13.00, l’esibizione della Banda Barocco Veneziana, nell’ambito di “Arriva la Banda” kermesse di concerti di bande e suonatori di zampogne, rassegna itinerante curata da La Bazzarra;
dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 21.30, Grande Show Epifania, nell’ambito di “Art into strit” festival di artisti di strada, guarrattelle, musica e animazione, a cura di Gabbianella club, Sorrisi club, Compagnia dei saltimbanchi;

Decumano del Mare, Largo Banchi Nuovi
dalle ore 11.00, Teatro stabile di strada: ‘O Pazzariello e ‘a Musica Giappunesa, Passeggiata Teatrale: La Scrittrice Matilde e la Regina Giovanna;
dalle ore 18.00, “Pazz’ Fest” : gli artisti che si sono esibiti i sabato e le domeniche precedenti (ri)animeranno il Decumano Del Mare insieme al Pazzariello;
alle ore 20.30, Concerto nella Basilica di San Giovanni della Orchestra Multietnica Mediterranea;
alle ore 22.00 di nuovo in strada con il concerto di Sandro Joyeux nell’ambito di “Pazz’ yes I am”, piccolo festival di arte di strada.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più