Protesta dei Forconi, anche Napoli si mobilita

Movimento Forconi

Nel giorno della rivolta del movimento dei cosiddetti Forconi, anche Napoli è in prima linea per quanto riguarda le manifestazioni. I dettagli su repubblica.it.

“Oggi l’Italia si ferma, ribellarsi è un dovere: il governo vada a casa”. E’ l’urlo del Coordinamento 9 dicembre che, nel giorno della protesta dei Forconi, è sceso in piazza a Napoli per formare un unico fronte di rivolta contro il governo. Un centinaio di persone ha presidiato piazza Trieste e Trento e piazza Carlo III, dove il traffico è andato in tilt per i blocchi a singhiozzo organizzati dai manifestanti.

Davanti alle auto imbottigliate nel traffico di via Foria, protestano operai, commercianti, disoccupati e studenti. “Quando un governo non fa ciò che il popolo vuole – si legge sui volantini – va cacciato anche con mazze e pietre. Ci hanno accompagnato alla fame, hanno distrutto l’identità di un paese”.

C’è anche uno striscione davanti al Real Albergo dei Poveri: “Forconi Campania, questa politica sprecona e ladra ci uccide”.  I manifestanti di piazza Carlo III chiedono agli automobilisti di scendere dalle auto e aderire alla protesta.

“Siamo stufi di questo governo – urlano al megafono –  Ci tartassa e non fa niente per garantirci un futuro, devono andare tutti a casa. Questa è la protesta del popolo”. Qualche momento di tensione si registra quando qualcuno tenta di violare il blocco.

“Servo dello Stato” urlano i manifestanti a un camionista che chiede di passare. Ma i rappresentanti del gruppo invitano a mantenere la calma: “Siamo lavoratori, gente pacifica – avvertono – non dobbiamo cedere alle provocazioni”.

Le forze dell’ordine stanno presidiando sia piazza Carlo III che piazza Trieste e Trento. Qui il coordinamento ha raccolto maggiori adesioni. “Vogliamo creare un unico fronte di protesta con i forconi – dice una ragazza – Questo governo ha cancellatto il nostro futuro. Stiamo cercando di unire pacificamente i cittadini senza partiti o sigle, per smuovere la situazione attuale che è immobile”.

Potrebbe anche interessarti