Una mostra a Castel Dell’Ovo celebra Eduardo De Filippo, il filosofo di Napoli

Eduardo De Filippo

Molti sono gli eventi che si sono organizzati a Napoli per celebrare il più grande del Teatro napoletano: Eduardo De Filippo, a trent’anni dalla sua scomparsa.

Dall’anno scorso si sono, infatti, susseguite rassegne teatrali, conferenze e mostre per non dimenticare l’enorme eredità artistica e culturale che Eduardo ha lasciato non solo alla sua città ma al mondo intero.

Artista, drammaturgo e poeta che, con occhi attenti, ha saputo raccontare la storia, la tradizione, i pregi e i difetti del popolo napoletano, sua grande fonte di ispirazione.

A conclusione di un intero anno di iniziative dedicate ad Eduardo, Sabato 17 gennaio 2015, alle ore 12.00, presso il Castel dell’Ovo di Napoli, Sala delle Terrazze, l’artista Luciano Molino inaugura la mostra dal titolo “Eduardo, filosofo di Napoli”, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli con il patrocinio della Fondazione De Filippo.

Luciano Molino, data la sua sensibilità d’artista, ha ideato la mostra con il preciso intento di mettere in risalto le caratteristiche di Eduardo attraverso la sua figura e il suo volto, come materia e strumento della riflessione, del pensiero dell’artista, della sua capacità di comunicare.

Così, attraverso i suoi ritratti, il pittore ha cercato ad esprimere le emozioni, i pensieri e l’anima di Eduardo.

La mostra sarà visitabile fino al 2 febbraio 2015. Dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,30 alle 18,30/ il sabato e la domenica dalle 09,30 alle 14,00.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più