Napoli, eseguito un nuovo maxi sequestro pre – natalizio

Pescheria

Era da giovedì mattina che la motovedetta “803 Garofalo” con la sezione veterinaria dell’Asl Napoli 1 Centro e del distretto 33 e con l’unità navale e subacquea dei vigili del fuoco di Napoli stava eseguendo un blitz che è durato 48 ore. Il risultato di tale operazione è stato sconvolgente. Sono stati sequestrati  capitoni, cozze e vongole per il valore di 150.000 euro.

Il motivo principale di questo controllo è sicuramente il fatto che  l’imminente periodo natalizio  avrebbe portato sulle tavole partenopee tonnellate dei suddetti prodotti e c’era il palese rischio di un grosso danno alla salute pubblica. L’allevamento abusivo è stato ritrovato presso il molo San Vincenzo. Successivamente sono state controllate molte attività commerciali nelle quali sono stati ritrovati 56 chili di prodotti ittici che non rispondevano alle più basilari norme igieniche. Sono stati sanzionati 14 gestori con multe di oltre 10.000 euro.

I controlli sul territorio proseguiranno per evitare che prodotti ittici di maggior consumo nel periodo natalizio possano finire sulle tavole dei consumatori partenopei.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più