Napoli danza al suono delle tammorre. Appuntamento a piazza San Gaetano

 

tammorre

Sabato 11 aprile alle ore 11, piazza San Gaetano, cuore del centro storico di Napoli, sarà animata da musica e coinvolgenti danze popolari con “Tammorre dei Sedili di Napoli”.

L’evento costituisce la tappa inaugurale dell’evento musicale partenopeo ” ‘O Ghinnèss, l’ormai tradizionale passeggiata musicale della posteggia napoletana che rinnova anche per il 2015 l’omaggio alla tradizione canora e musicale partenopea.

Una vera e propria “carovana” della musica napoletana che si snoderà durante tutto il mese di aprile, con un incontro musicale ogni sabato mattina, per sostenere l’iniziativa della costituzione e dell’insediamento di un Museo del Mandolino e della Liuteria, insieme alla valorizzazione ed alla rivalutazione della Canzone classica napoletana.

marcello Colasurdo

Ogni tappa di avvicinamento all’evento clou: ‘O Ghinnèss 2015, comunica Ciro Daniele, coordinatore del Centro Studi sulla Canzone Napoletana dell’Associazione I Sedili di Napoli, sarà dedicato ad un musicista o ad un poeta napoletano e l’appuntamento di sabato 11 aprile, renderà omaggio a Vincenzo Russo, autore di tante famosissime canzoni napoletane come “Maria Marì”, “Torna a maggio”, “Je te vurria vasà”, che si spense prematuramente a soli 28 anni ma che ha contribuito a diffondere la cultura musicale partenopea nel mondo dove ancora oggi si cantano i suoi versi.

Nel corso del concerto di musiche e danze popolari, il poeta del popolo, sarà ricordato dal Centro Studi sulla Canzone Napoletana.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più