Leda con il cigno: un nuovo “sensuale” ritrovamento agli Scavi di Pompei

Pompei non smette di regalare meravigliosi e unici ritrovamenti, che arricchiscono il patrimonio storico e culturale che la nostra regione vanta. A dare la bella notizia è stato Massimo Osanna, direttore del Parco Archeologico di Pompei, che si instagram ha pubblicato la foto del bellissimo affresco, ritrovato in una grande casa all’interno del Parco.

Il ritratto immortala la bellissima regina di Sparta Leda, mentre viene ingravidata dal lussurioso re degli dei Giove, che pur di averla per se si era trasformato in cigno. Dal loro amore sarebbero nati due gemelli, i Diòscuri: Càstore, gran domatore di cavalli, e Pollùce, invincibile pugile.

L’affresco realizzato con precisione e sicurezza emana una grande carica di sensualità ed erotismo. Sicuramente la casa in cui è stato ritrovato il dipinto apparteneva ad un ricco commerciante, data l’alta preziosità degli altri affreschi presenti al suo interno.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più