Pompei, focolaio di covid a scuola: sindaco chiude l’istituto per due settimane

coronavirus scuolaA Pompei, l’insorgere un focolaio di covid ha portato il sindaco Carmine Lo Sapio a sospendere le attività in presenza in una scuola, nello specifico il Plesso Messigno del II Circolo “E. Celentano”. Questa la nota pubblicata dal Comune di Pompei:

In seguito a segnalazione della dirigente scolastica e su indicazione dell’Asl, l’Amministrazione comunale ha provveduto, con un’ordinanza a firma del sindaco Carmine Lo Sapio e dell’Assessore all’Istruzione Raffaella Di Martino, alla chiusura della scuola primaria del Plesso di Messigno fino al giorno lunedì 3 maggio.

La disposizione, che partirà già domani mercoledì 21 aprile, si è resa necessaria vista l’insorgenza di un focolaio da Covid-19 tra gli alunni che frequentano il plesso Luciano Mele. Le attività proseguono regolarmente in modalità a distanza. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia dello stesso plesso, le attività in presenza proseguono regolarmente”.

Le lezioni in presenza alla scuola Messigno di Pompei sono state quindi sospese per due settimane circa, nell’attesa che venga applicato il consueto protocollo anti-covid per alunni e docenti. Eventi del genere si fanno sempre più frequenti in seguito alla riapertura delle scuole. Solo ieri il primo cittadino di Cicciano, in provincia di Napoli, ha deciso di sospendere le lezioni in una scuola dopo che sono stati individuati quattro alunni positivi al covid.

📌 In seguito a segnalazione della dirigente scolastica e su indicazione dell’Asl, l’Amministrazione comunale ha…

Pubblicato da Comune di Pompei su Martedì 20 aprile 2021

Potrebbe anche interessarti