Portici, sequestrati 62 chili di pesce e frutta: erano dannosi per la salute pubblica

mercato ittico del pesce napoliPortici – I carabinieri di Portici e gli uomini del NAS di Napoli hanno sequestrato 32 chilogrammi di pesce a una pescheria, il cui titolare è stato denunciato per il non rispetto delle norme igienico sanitarie. I prodotti ittici in questione, dunque, erano pronti alla vendita e potenzialmente dannosi per la salute pubblica. La pescheria si trova nell’area mercatale.

Altri 30 chili, stavolta di prodotti ortofrutticoli, sono stati sequestrati sempre a Portici a dei venditori ambulanti, i quali non rispettavano le norme igieniche e occupavano abusivamente il suolo pubblico. Multe per 4.500 euro. A riferirlo è Internapoli.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più