Bimbo investito a Portici, le condizioni peggiorano: nuovo intervento nella notte

ospdale SantobonoNon migliorano le condizioni del piccolo di 11 anni che, ieri intorno alle 12, è stato travolto da un’auto pirata in via Fani a Portici.

L’uomo che lo ha travolto, un 41 enne alla guida di una Fiat Panda, scappato senza prestare alcun tipo di soccorso, è stato rintracciato dalla polizia poco dopo e avrebbe detto di non ricordare nulla. La sua posizione potrebbe però cambiare nelle prossime ore.

Luca, questo è il suo nome, da ieri si trova all’ospedale Santobono di Napoli, in seguito a un frattura del cranio dovuta al forte impatto che ha provocato diversi ematomi.

Erano circa le 4 di stanotte quando i medici sono dovuti intervenire per sottoporre il bimbo ad un altro intervento chirurgico in quanto era in netto peggioramento.

Il piccolo che adesso si trova in rianimazione, dovrà affrontare le prossime 24 ore, si spera, senza complicazioni, come si auspicano i medici del nosocomio. Secondo le loro parole, infatti, saranno decisive per poterlo dichiarare fuori pericolo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più