Morto il famoso restauratore d’arte Francesco Manes: domani le esequie a Portici

Francesco Manes
Foto Facebook-Francesco Manes

Durante la giornata di sabato 4 gennaio a Portici ci sarà l’ultimo saluto a Francesco Manes, noto restauratore d’arte, morto a seguito di una brutta malattia.

Nato a Portici, dove verranno eseguite le esequie, nel 1967, ha poi studiato a Torre del Greco dove si è diplomato nel 1989 proprio all’istituto d’arte e dove ha scoperto tutta la sua passione per una gran carriera.

La sua formazione come restauratore avviene, nella prima metà degli anni Novanta, presso il laboratorio di Restauro del Real Museo di Capodimonte.

Francesco Manes aveva soli 51 anni ed era molto conosciuto per il suo lavoro. Professionista esemplare che ha restaurato grandi opere d’arte come quelle dei maestri della pittura della scuola napoletana del Seicento e del Settecento come Luca Giordano e Francesco Solimena, ma anche di artisti contemporanei.

A partire dal 2005 invece si era stufato di restaurare opere di grandi maestri e ha deciso di mettersi in proprio. Così le sue opere sono ora visibili a Napoli, ma anche in giro per il mondo.

Insomma una perdita importante per tutta la città di Napoli che è diventata orfana di uno di quei professionisti che ha messo a disposizione del suo lavoro, ed in questo caso anche della cultura partenopea, tutta la passione e l’amore del mondo.

Potrebbe anche interessarti