Pozzuoli, barricato in casa minaccia di farsi saltare in aria: evacuato il palazzo

Panico in quel di Pozzuoli. Un uomo di 25 anni, tale Giuseppe Di Bonito, è barricato in casa da oltre 16 ore con coltelli e bombole a gas e minaccia di farsi saltare in aria. Da questa notte sta tenendo in ostaggio un’intera palazzina nel quartiere di Monterusciello e durante un tentativo dei militari di entrare nell’abitazione, ha ferito un ufficiale dei carabinieri con un coltello. L’uomo ha problemi psichici e ha disegnato all’esterno della sua abitazione una croce e ha inneggiato Satana.

L’uomo ha costretto 36 famiglie a trascorrere la notte e la giornata di oggi in strada. Inoltre dal balcone della sua abitazione, al terzo piano, ha lanciato una bombola a gas nel cortile. Insieme al 25enne c’è sua madre che sembra essere d’accordo con ciò che sta facendo. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco, polizia municipale e protezione civile che stanno aiutando le persone fatte evacuare dalle abitazioni. E’ stata avviata una trattativa con il 25enne tramite un mediatore al piano superiore.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più