Festa grande a Pozzuoli: nonna Erminia compie 104 anni

nonna erminia testa 104 anniPozzuoli – Grande festa per nonna Erminia Testa, che sabato 11 gennaio compirà 104 anni. Nata nel 1906, festeggerà il suo compleanno presso una pizzeria di via Napoli, festeggiamenti ai quali parteciperà anche il sindaco Vincenzo Figliolia.

Tutti conoscono Erminia nella zona in cui vive, il lungomare di Pozzuoli. Ultima di 19 fratelli, è figlia di Anna D’Alicandro e Francesco Testa, proprietario della salumeria dove Erminia è cresciuta. Si è sposata a 36 anni con Luigi Manna, l’uomo della sua vita: dalla loro unione è nata Melania.

È proprio Melania, su Facebook, a pubblicare tante foto della madre e a raccontare il suo motto: cuofano saglie, cuofano scenne. È un detto che si riferisce ai lavori di ristrutturazione degli edifici, ossia al materiale edile che veniva calato in un secchio, tramite una corda, da un muratore e gettato via da un altro muratore che si trovava a pian terreno. Un’operazione che avveniva con estrema lentezza, pigrizia. In senso figurato, rappresenta il lasciar che le cose vadano per il proprio corso, senza curarsene.

Sempre sua figlia racconta la genesi del soprannome di famiglia, zoccola prena. Si tratta di un episodio accaduto a Peppino, trisnonno di Erminia, che aveva un negozio di generi alimentari. Un giorno alcune donne gridavano nei pressi dell’attività ‘a zoccola, ‘a zoccola, ma Peppino non riusciva a vedere alcun topo. Così cominciò a grattarsi sulla gamba, che gli prudeva, e a quel punto notò un rigonfiamento: era il topo che si era intrufolato nei pantaloni! A quel punto una scena comica con Peppino che saltava e si dimenava, fino a che con molta difficoltà riuscì a liberarsi dell’animale. Peppino dunque cominciò a battere con la scopa il topo, finché non riuscì a tramortirlo: a quel punto iniziarono a uscire dal suo ventre tanti piccoli topi, e la gente gridò: ‘a zoccola prena, ‘a zoccola prena.