“Paga o ti spezzo le gambe”: ragazzo di 18 anni fa arrestare un parcheggiatore abusivo

Pozzuoli Un ragazzo di soli 18 anni ha fatto arrestare un parcheggiatore abusivo. A riportare la notizia è Pozzuoli21, secondo il quale il ragazzo, mentre parcheggiava nelle strisce blu, è stato avvicinato da un uomo che ha cominciato a dargli indicazioni e consigli sulle manovre. Al termine di queste il parcheggiatore avrebbe sollecitato il ragazzo a scendere dalla vettura e dargli un compenso utilizzando la frase “Fammi prendere un caffè.”

Il ragazzo si è rifiuto ed è andato a fare il regolare grattino, venendo nuovamente avvicinato dall’uomo. A quel punto il 18enne ha minacciato di chiamare la polizia. L’avvertimento ha fatto scattare l’ira del parcheggiatore che ha minaccia il ragazzo dicendogli che si fosse rivolto alle autorità gli avrebbe spezzato le gambe. Egli però si è rivolto al Commissariato per effettuare una denuncia, così gli agenti di Polizia hanno condotto in arresto l’uomo.

“Il comportamento di questo ragazzo è stato esemplare, dovrebbe essere un esempio per tutti i giovani e le persone oneste che non vogliono più sottostare all’inciviltà, all’abusivismo, all’illegalità alle ingiustizie. I parcheggiatori abusivi sono dei criminali che utilizzano la violenza e la sopraffazione per estorcere danaro. Ai cittadini dico di non affidarsi mai agli abusivi per il parcheggio ma, anzi, di segnalarli e denunciare. Non devono avere paura, le autorità, la gente onesta e la parte sana della città li sosterrà.”– è stata la dichiarazione del Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più