Coronavirus Pozzuoli: c’è la seconda vittima. Il Sindaco: “Momento drammatico”

Coronavirus, Vincenzo FiglioliaAnziana di 80 anni di Monteruscello è deceduta a causa del Coronavirus. Si tratta della seconda vittima di Pozzuoli. A darne notizia è stato ieri sera il Sindaco Vincenzo Figliolia.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Si tratta di un’anziana di 80 anni che domenica si era recata all’Ospedale di Pozzuoli “Santa Maria delle Grazie”, dove la sera è deceduta. Il tampone effettuato post mortem ha effettivamente verificato che il decesso è imputabile al Coronavirus.

A Pozzuoli quindi aumentano i contagi. Il numero attuale è di 17, mentre i morti sono 2 mentre si conta un solo guarito. Per questo motivo che il Sindaco invita tutti i concittadini a rimanere a casa.

Queste le sue parole sulla propria pagina facebook: “L’Unità di crisi della Regione Campania ha comunicato i dati relativi ai tamponi effettuati oggi. Nel nostro Comune sono risultate positive due persone, di cui una è purtroppo deceduta. Sono vicino, con tutta la comunità di Pozzuoli, alla famiglia che in questo momento vive un lutto profondo. L’Asl ha già contattato chi ha avuto rapporti con queste persone nelle ultime due settimane.

“In totale sono 17 i casi, di cui 14 attualmente contagiati, un guarito e due decessi. È un momento drammatico per tutti. Abbiamo un solo obbligo, una sola arma in nostro possesso: restare a casa.

“Vi terrò sempre informati, come sto facendo, su tutte le notizie. Ma ho bisogno che ora come non mai riusciamo ad essere una sola voce, e a remare tutti in un’unica direzione per poterci salvare.
STIAMO A CASA!”

Potrebbe anche interessarti