Follia nel napoletano: uomo ferito in pieno volto a colpi di martello

martello

Ieri sera, intorno alle 22.00, un uomo di mezz’età è stato preso a martellate da un vicino di casa. Pazzia, quella che ha scaturito un tale gesto. Come riferisce Il Mattino, le causa di questo folle gesto sono dei litigi condominiali che da più tempo si verificavano tra i due. Le questioni irrisolte hanno preso il sopravvento e il trentottenne napoletano, originario di S.Giorgio a Cremano, è stata la vittima in questione.

L’uomo di rientro a casa, precisamente in un palazzo sito in piazza Gesù e Maria, si è ritrovato il vicino difronte armato di martello e quest’ultimo prontamente gliel’ha scagliato contro il volto provocandogli diverse ferite ed una grave frattura al setto nasale.

Tutte le ferite riportate sono state medicate all’ospedale Loreto Mare e nonostante ciò queste necessitano di ulteriori operazioni chirurgiche per aggiustare le ossa completamente fratturate a colpi di martello.

Le dinamiche che hanno scaturito il motivo dell’aggressione non sono ancora chiare, difatti sono in corso vari accertamenti ed indagini per ricostruire il misfatto.

Potrebbe anche interessarti