Le kamoto a San Giorgio a Cremano: aspirano gli escrementi dei cani e lavano a terra

A quanti di noi è capitato di pestare delle feci di animali per strada ed esternare la nostra rabbia con parole poco carine verso gli animali e verso i proprietari degli stessi? Diciamo la verità, è capitato e non di rado. Per questo motivo il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, ha deciso di applicare misure durissime verso chi, incurante del disagio e dei problemi che può creare agli altri cittadini, sporca le strade con gli escrementi dei propri animali e non li raccoglie.

Le sanzioni, da quanto si legge sul post Facebook, andranno dai 150 ai 500 euro, per coloro che non rispettano la pulizia della città. Anche se assicura il sindaco che incrementerà la circolazione delle kamoto sul territorio, ovvero dei mezzi speciali, capaci di aspirare le deiezioni canine anche dai marciapiedi e di lavarli. 

Ma invoca i cittadini al rispetto e alla civiltà. Perché è importante che i cittadini, mossi dall’amore e dal rispetto verso la propria terra, collaborino per tenere pulite le strade.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più