San Giorgio a Cremano: apre la nuova casa del Forum delle Associazioni

SAN GIORGIO A CREMANO – Una casa per le associazioni sangiorgesi. Venerdì 9 maggio alle ore 10.00, presso il Centro Polifunzionale Giancarlo Siani, verrà inaugurata la nuova casa del Forum delle Associazioni del comune di San Giorgio a Cremano.

L’assessorato alle Politiche Sociali guidato Michele Carbone, in sinergia con l’amministrazione locale, ha destinato al Forum i locali ristrutturati del Centro Polifunzionale, dotandoli di arredi e postazioni multimediali, al fine di offrire alla città un luogo di associazionismo.

Nello specifico, al Forum sono stati destinati quattro locali e l’open space al piano terra. Ogni spazio sarà intitolato con nomi di personaggi – locali e internazionali – che si sono distinti per il proprio impegno sociale. Ovvero: Margherita Hack, Ipazia e Ugo Spaziani (già dirigente del Froum delle Associazioni di San Giorgio a Cremano). L’open space, invece, recherà il nome di Luigi Punzo, sindaco di San Giorgio negli anni ’80 e primo presidente del Forum, deceduto nell’agosto del 2014.

Soddisfazione per il sindaco Giorgio Zinno: «Questa è quella che si chiama cittadinanza attiva. Il mondo dell’associazionismo a San Giorgio a Cremano è molto attivo e rappresenta una risorsa per l’intera città. Per questo abbiamo deciso di dare al Forum una sede più grande e capace di ospitare le molteplici attività che le associazioni mettono in campo per tutta la comunità. In questo modo – conclude – abbiamo anche restituito dignità al centro polifunzionale, recuperando la sua vocazione originale che è quella di essere un luogo di condivisione, conoscenza e cooperazione».

«L’obiettivo – aggiunge l’assessore Carbone – è quello di far nascere tutti insieme un luogo di aggregazione dove potersi ritrovare avendo come unico obiettivo il bene comune e nello stesso tempo ottimizzare le risorse dell’Ente, compreso il patrimonio immobiliare. Siamo certi che questa operazione arricchirà l’intera comunità sangiorgese e diventerà punto di riferimento anche per i territori limtrofi».

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più