San Giorgio a Cremano, altri 10 positivi al Covid. Il Sindaco:”La gente gode nel seminare terrore”

coronavirus campaniaSalgono a 34 i casi di Coronavirus a San Giorgio a Cremano. Il sindaco, Giorgio Zinno, nelle ultime ore ha annunciato 10 nuove positività in città, su 68 tamponi effettuati, tutte legate al rientro dalle vacanze.

Queste le sue parole: “Cari concittadini, come vi avevo preannunciato, i rientri dalle vacanze all’estero o da alcune regioni d’Italia avrebbero aumentato il numero dei contagiati. Da giovedì fino ad ora, abbiamo ricevuto l’esito di 78 tamponi, di cui 68 negativi e 10 positivi.”

“Per fortuna parliamo di persone asintomatiche. La loro positività è emersa grazie all’obbligo di test per chi rientra dall’estero ma anche grazie al senso di responsabilità di molti cittadini. Alcuni di essi, infatti, rientrando dalle regioni più esposte, hanno chiesto al proprio medico curante di effettuare un tampone di verifica.”

L’incremento dei casi di Coronavirus a San Giorgio a Cremano sta causando non pochi disagi. Soltanto pochi giorni fa, il primo cittadino aveva denunciato il folle gesto di coloro che, tramite un cartello, avevano sollecitato gli altri a stare lontani da una famiglia infetta residente in un noto palazzo della zona. Adesso, invece, girano voci sulla presunta irresponsabilità di alcuni concittadini.

Ancora una volta, è il sindaco a renderlo noto: “Ho avuto più segnalazioni di persone della stessa zona alle quali qualcuno, mai indicato, avrebbe detto di aver visto positivi in giro per la città. Alla richiesta di nome e cognome per denunciare l’accaduto, sempre la stessa risposta ‘io non li conosco, ma dicono di averli visti’. Vi prego di non ascoltare chi semina terrore.”

“Sono persone che godono nel creare paura nel prossimo. Se conoscete realmente situazioni di pericolo segnalatele, ma non ascoltate gli ignoranti e i folli che diffondono false notizie” – conclude.

Potrebbe anche interessarti