Apre una pizzeria in zona rossa, il sindaco: “Un gesto coraggioso e di forte speranza per tutti”

pizzeria zona rossa
Foto pagina Facebook Giorgio Zinno Sindaco

Arturo Narangio, un giovane imprenditore pizzaiolo, dopo un periodo di lavoro tra Miami, New York e Milano per la storica Pizzeria Sorbillo, ha deciso di far ritorno alla sua terra d’origine e di aprire una pizzeria a San Giorgio a Cremano, in pieno periodo di emergenza sanitaria a causa del Covid-19, per portare l’arte della pizza, utilizzando solo prodotti nostrani.

Arturo è tornato nella città vesuviana con lo scopo di dare un impulso all’economia in un momento decisamente difficile per le attività produttive, rivelandosi molto coraggioso a investire in tale impresa in questo periodo di profonda crisi, ma al contempo lanciando anche un messaggio di speranza.

La pizzeria “400 gradi” si trova in via Giovanni XXIII e ha aperto lunedì sera, proprio nel primo giorno in cui la Campania è diventata zona rossa.

Siamo partiti bene con numerose richieste – afferma Narangio in un’intervista rilasciata a IlMattino.it – Al più presto voglio aprire una pagina Facebook per pubblicizzare e far conoscere i prodotti genuini della nostra terra che utilizziamo per la preparazione delle pizze”.

All’apertura del locale presente anche il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, che si è espresso sulla decisione di Arturo tramite un post pubblicato su Facebook: “Arturo ha deciso di investire in un momento molto difficile per le attività produttive e di aprire la sua attività ieri, nonostante fosse il primo giorno di lockdown per la Campania.

Un gesto che è un forte segnale di speranza per tutti. Ovviamente la pizzeria 400 GRADI lavorerà con l’asporto e domicilio cosa che in questo periodo è possibile fare. Sosteniamo le nostre attività e le nostre eccellenze. Scelte come quelle di Arturo danno il segno della speranza e della forza della nostra comunità”.

🔴🔴IMPRENDITORI CORAGGIOSI. APRE A SAN GIORGIO A CREMNO LA PIZZERIA “400 GRADI”. IN UN MOMENTO DIFFICILE, UN FORTE…

Pubblicato da Giorgio Zinno Sindaco su Martedì 9 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti