Torre Annunziata: arrestato Alfonso Chierchia, boss dei Fransuà

alfonso chierchia boss fransuàTorre Annunziata – Si tratta di Alfonso Chierchia, 47 anni, capo dei “Fransuà” di Torre Annunziata, gli alleati dei Gionta: il boss è stato catturato stamane dai carabinieri a Campodipietra, in provincia di Campobasso. È proprio nel molisano, all’interno di una villetta, che l’uomo è stato scovato ed arrestato in seguito ad un blitz condotto dai carabinieri del Nor di Campobasso e del nucleo investigativo di Torre Annunziata.

Era dal 16 giugno scorso che Chierchia si era reso irreperibile, dopo un permesso premio dalla casa-lavoro di Vasto, in provincia di Chieti. Accusato dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli di essere il mandante dell’omicidio di Aurelio Venditto, avvenuto il 28 febbraio 1999 a Torre Annunziata, l’ex latitante oggi rischia l’ergastolo: è questo il motivo per il quale aveva deciso di nascondersi, facendo in modo che si perdesse ogni sua traccia. Il processo, comunque, si concluderà a settembre; per il momento l’uomo è stato trasferito nel carcere di Campobasso.

Potrebbe anche interessarti