Foto. Torre Annunziata, ecco la carta d’identità delle unioni civili per Danilo e Antonello

danilo-di-leo-2
Sono state rilasciate stamattina, per la prima volta a Torre Annunziata, due carte d’identità molto speciali. I diretti interessati sono Danilo Di Leo e il suo compagno Antonello Sannino, unitisi civilmente lo scorso 20 settembre a Napoli, con il benestare di Luigi De Magistris.

I due documenti, alla voce “stato civile”, riportano unito civilmente e non coniugato, come avviene per i matrimoni consueti. Il Comune di Torre Annunziata ha approvato il regolamento sulle unioni civili già nel 2014, dimostrandosi all’avanguardia sul riconoscimento dei diritti.

Il sindaco di Torre Annunziata, Giosuè Starita, ha anche precisato agli organi di informazione presenti che il Comune garantisce alle coppie omosessuali gli stessi diritti di quelle etero, come la partecipazione ai bandi per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica e l’assistenza sanitaria al partner in caso di degenza.

Potrebbe anche interessarti