Stefano Cirillo della Viesse Sport: “Avere Antonio Careca è un messaggio da mandare ai giovani”

Stefano Cirillo

La città di Torre Annunziata è pronta ad accogliere uno dei giocatori azzurri più importanti della storia calcistica di Napoli, Antonio Careca. Infatti il bomber indimenticabile, terrà uno stage ai futuri calciatori nati tra il 2003 e il 2009, grazie ad un’ iniziativa voluta e organizzata dalla Viesse Sport. Alla vigilia di tale evento l’organizzatore Stefano Cirillo ha rilasciato alcune dichiarazioni:

Noi siamo della Viesse Sport, agenzia per giovani talenti, ragazzini che giocano a calcio dai 12 ai 14 anni. Grazie al prof. Barba abbiamo creato un metodo di allenamento, Viesse Gym e abbiamo avuto l’onore di avere come testimonial Antonio Careca, che incarna al meglio il nostro messaggio, che è quello che è un ragazzino prima deve diventare un atleta e poi un calciatore.

Avere Careca qui, oltre che essere un sogno è anche il miglior personaggio perché i brasiliani come i napoletani sono cresciuti per strada. È un messaggio da mandare ai giovani. Noi adulti dobbiamo essere furbi a veicolare il calcio come rendimento scolastico e formazione, attraverso il calcio riusciamo a trasmettere il valore della cultura. In città difficili come Torre questo vale doppio perché in questo modo riusciremo a passare a 4 giorni di allenamento più la domenica, così i ragazzi capiranno che lo sport è cultura”. 

LEGGI ANCHE
Torre Annunziata, droga ordinata e venduta per telefono: 11 gli arresti

Potrebbe anche interessarti