Torre Annunziata, la commozione dei parenti: “Edy era bellissima, Pasquale un eroe..”

Torre Annunziata. Le ultime due bare sono quelle dei piccoli Salvatore e Francesca, per loro l’applauso più forte e commosso. Amici, parenti, conoscenti ma anche semplici cittadini si sono raccolti questa mattina in piazza per dire addio agli otto angeli di Torre Annunziata, le otto vittime del crollo di Rampa Nunziante.

Sul pulpito della Basilica della Madonna della Neve con la voce rotta dal pianto, una dopo l’altra, arrivano le testimonianze. “Edy era bellissima, quando passava tutti si giravano ad ammirarla“. “Pasquale era un paracadutista, un eroe sul lavoro ma anche nella vita grazie a Kikka e Salvatore, i suoi gioielli migliori“.

E ancora: “Zia era una donna umile, una grande lavoratrice, una sarta: non meritava questa fine“. “Affidiamo l’anima di queste vittime innocenti a Maria della Neve che ha liberato il popolo dalla lava del Vesuvio – la preghiera del parroco – il nostro è solo un ultimo saluto umano, loro sono già con gli angeli e i santi a vegliare su di noi“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più