Legambiente premia Il giardino di Tonia: il primo B&B plastic free a Napoli e dintorni

 

Grande successo all’ombra del Vesuvio. È di Torre Annunziata il B&B che ha ricevuto una menzione speciale da parte di Legambiente Turismo, l’agenzia di Legambiente che promuove l’economia green e il turismo ecosostenibile, nel corso della Giornata Mondiale dell’Ambiente targata Onu. Il B&B Il Giardino di Tonia ha intrapreso infatti già da diversi anni un percorso virtuoso culminato oggi con la totale eliminazione della plastica, in netto anticipo sulla normativa plastic free prevista per il 2020.

Nonostante il ciclone Thunberg lasci puntati oggi più che mai riflettori sulla tutela dell’ambiente, Il Giardino di Tonia ha sempre operato sotto il sigillo dell’ambientalismo e dell’ecosostenibilità: pannelli solari, cappotto termico e raccolta differenziata richiesta agli ospiti sono solo alcune delle pratiche virtuose che sono valse alla struttura l’Oscar per l’Ambiente nel 2013.

Virtuosismo incrementato oggi da un risultato notevole per tutta la città: si legge nella menzione speciale che Legambiente ha tributato agli host. Il B&B è fra le poche realtà ad aver bandito completamente il monouso, sostituendo la plastica con la fornitura ecocompatibile.

“Abbiamo sempre preferito alle capsule, che hanno l’involucro in plastica, le cialde del caffè, perché sono compostabili. Con un piccolo sforzo abbiamo eliminato la plastica e offriamo ai nostri ospiti piatti e posate in MATER-BI (la bioplastica biodegradabile,ndr.) Ma bicchieri e cucchiaini erano di plastica: abbiamo così chiesto al nostro fornitore di adeguarsi, pena la perdita della fornitura. Si è attivato quindi un circolo virtuoso: il nostro fornitore ha richiesto al suo bicchieri di cartone biodegradabile e palettine di legno al posto di cucchiaini da caffè in plastica. Siamo felici di aver dimostrato che, con un piccolo sforzo, aderire al protocollo plastic free è facile” spiega la proprietaria Bruna Scafa, reduce dalla cerimonia di premiazione a Milano.

E la rivoluzione green non passa solo dalla plastica : Il Giardino di Tonia ha ridotto carta e brochures digitalizzando l’accoglienza e delegando l’illustrazione degli itinerari e dei servizi di conciergeria a BnB Tips, app scaricabile direttamente sullo smartphone degli ospiti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più