Adescava uomini per poi derubarli con un complice: arrestata coppia a Torre Annunziata

polizia Torre AnnunziataUna coppia di Torre Annunziata è stata arrestata per furto questa mattina. La donna di anni 30 adescava uomini per poi portarli in posti più isolati, dove ad attenderli c’era il compagno di anni 27. A quel punto derubarli era solo un gioco da ragazzi.

L’arresto è stato potuto effettuare grazie ad un’ottima abilità investigativa da parte della polizia. Secondo questi dati raccolti infatti sarebbe stata questa coppia di rumeni ad attuare le due rapine nel mese di luglio. La prima in piazza Risorgimento e la seconda alla stazione ferroviaria di Torre Annunziata.

Dopo le indagini quindi gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale. L’ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura.

Sono così scattati gli arresti per P.C., già detenuto, e O.M.,  sottoposta agli arresti domiciliari.

Una storia che somiglia un po’ a quella della Mantide. La ladra Georgiana fino ad un mese fa derubava stranieri alla stazione centrale dopo averli adescati. Stessa stazione dove un venditore abusivo cercò di entrare in possesso della pistola di un agente di polizia.

Certo il modus operandi è differente, perché nel caso della Mantide questa prima li adescava, poi offriva da bere una bibita con psicofarmaci all’interno e poi li derubava. In questo caso invece la donna aveva il solo compito di adescare la vittima, il resto lo avrebbe fatto il complice.

 

Potrebbe anche interessarti