Torre Annunziata, spesa e farmaci consegnati a casa. I comuni coperti dall’iniziativa

torre annunziata spesaIl comune di Torre Annunziata annuncia una splendida iniziativa: la consegna di farmaci e spesa a domicilio in più comuni.

Un’altra notizia positiva dopo quella arrivata proprio ieri mattina. Due cittadini di Torre Annunziata ricoverati al Covid-Hospital di Boscotrecase sono stati infatti dimessi. Si tratta di due uomini, rispettivamente di 66 e 52 anni, positivi al Coronavirus, che erano ricoverati da diverse settimane presso il presidio ospedaliero boschese.

Dopo aver effettuato due tamponi, entrambi con esito negativo, è arrivato il nulla osta dei medici e i due pazienti hanno potuto far rientro alle proprie abitazioni. Negativo al test anche l’uomo che la settimana scorsa era fuggito dall’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Anche quest’ultimo è stato infine dimesso dal nosocomio stabiese.

Dopo i primi guariti di ieri, quindi, arriva un altro annuncio positivo. Il Comune infatti ha approvato il progetto della Misericordia di Torre Annunziata, che ha lanciato l’iniziativa “Resta a casa“.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Dal 16 aprile 2020, quindi, la Misericordia di Torre Annunziata consegnerà farmaci e spesa a domicilio ai cittadini dei comuni di:

Torre Annunziata

Boscoreale

Boscotrecase

Trecase

Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:30

Potrebbe anche interessarti