Covid, ex dipendente comunale di Torre Annunziata muore a 67 anni

covid ex dipendente comunaleUn’altra vittima del covid si registra a Torre Annunziata: si tratta di Giovanni Raia, ex dipendente comunale, morto a 67 anni. Ad annunciarlo è la pagina Facebook istituzionale del Comune di Torre Annunziata, che fornisce anche un aggiornamento sugli ultimi dati dell’epidemia:

Sono 18 i nuovi casi di contagio da Covid-19 fronte di 125 tamponi processati, con l’indice di positività che si attesta al 14,4 per cento. Al contempo si registrano 1 guarigione ed il decesso di un uomo di 67 anni. Sono 796 i cittadini attualmente positivi. Sale a 3.717 il numero delle persone che hanno contratto il Coronavirus a Torre Annunziata dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui 2.857 guarite e 64 decedute”.

Il tasso di positivi che si registra a Torre Annunziata appare dunque in linea con la media regionale, che oggi è in aumento e si attesta al 14,42% contro il 10,5% di ieri. A sconvolgere la città è anche un lutto: la perdita di un dipendente del Comune di Torre Annunziata da poco andato in pensione.

“Ci troviamo a piangere il 64esimo cittadino scomparso a causa del Covid – afferma il sindaco Vincenzo Ascione – Questa volta, a lasciarci, è Giovanni Raia, ex dipendente comunale andato in pensione lo scorso dicembre. Un uomo perbene, dedito al lavoro e alla famiglia, con una grande passione per la musica. L’Amministrazione Comunale partecipa commossa al dolore della moglie Genoveffa e delle tre figlie per la perdita del caro Giovanni”.

Potrebbe anche interessarti