MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Torre Annunziata, agguato di camorra fuori una chiesa:35enne ucciso con 13 colpi

La Camorra continua a fare paura a Torre Annunziata. Ieri, a cadere sotto i colpi dei sicari e ad essere ucciso, è stato un uomo di 35 anni, già noto alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione l’uomo era nel piazzale antistante la chiesa di Sant’Alfonso, non distante dalla sua abitazione, quando è stato raggiunto da tredici colpi di arma da fuoco che non gli hanno dato scampo.

A quanto si apprende, l’uomo è stato poi caricato su un’auto e portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Un tentativo di salvargli la vita tanto disperato quanto vano visto che il trentacinquenne è deceduto a causa delle gravissime ferite riportate nel raid armato. Nel frattempo sul luogo del delitto, la zona del piazzale antistante la chiesa di Sant’Alfonso dè Liguori, erano giunti gli agenti della polizia locale – che indagano sull’episodio di chiara matrice camorristica – per effettuare tutti i rilievi.