All’ombra del Vesuvio, visite guidate alla Villa di Poppea ad Oplontis

Oplontis, Laura Noviello

A settembre riprendono i tanti appuntamenti con le visite guidate alla scoperta del patrimonio culturale campano.

Per il ciclo di visite “All’ombra del Vesuvio”, l’associazione culturale Archeologia a Napoli vi dà appuntamento per la prima domenica di settembre con la visita guidata alla meravigliosa Villa di Poppea ad Oplontis.

La villa, attribuita alla celebre e seconda moglie di Nerone, rappresenta il monumento principale del sito di Oplonti, unico visitabile, inserita tra i beni che l’UNESCO ha definito “Patrimonio dell’Umanità”.

E’ una grandiosa costruzione residenziale della metà del I secolo a.C., ampliata in età imperiale, dove era in corso di restauro al momento dell’eruzione.

Attribuita a Poppaea Sabina, fu parte del patrimonio della famiglia imperiale.

La splendida residenza riservata all’otium dell’imperatrice, grazie alla combinazione tra architettura, pittura e arte del giardino (ars topiaria), è uno dei complessi più suggestivi dell’area vesuviana.

L’eccezionale conservazione delle bellissime decorazioni in II stile pompeiano concorre a fare della villa un esempio unico e straordinario dell’architettura di lusso in Campania.

Data: Domenica 7 settembre
Orario: 10.00
Meeting point: Ingresso Villa di Oplontis, Torre Annunziata (Via dei Sepolcri)
Costo: € 10

Prenotazione obbligatoria
Telefono:3494570346
email: info@archeologianapoli.com
Prenota direttamente su: www.archeologianapoli.com

 

[mappress mapid=”187″]

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più