Federalberghi, Palomba: “Territorio che offre tanto turismo, ma bisogna agire”

tavolo relatori

Ieri si è tenuto presso l’Hotel Marad di Torre del Greco dalle 9 alle 13 un corso di formazione riguardante proprio il turismo, intitolato “Tourism & Destination Marketing Day”. Ad organizzare l’incontro è stato Federalberghi Costa del Vesuvio e l’intento era quello di formare gli addetti ai lavori e aiutarli ad avere successo stando al passo con l’evoluzione.

Il risultato di questa giornata all’insegna del turismo è stata quella indirizzare il pubblico verso il successo, in località come la nostra, è naturale avere l’ambizione di vivere di solo turismo ma, nonostante il mare e le milioni di attrazioni, spesso non ci si riesce per poca convinzione o poco impegno, il corso di formazione è servito a fare proprio questo, aprire gli occhi ad albergatori e attività extra alberghiere.

Adele Palomba

Come dichiarato da Adelaide Palomba, presidente di Federalbergatori Costa del Vesuvio, gli alberghi e le attività possono essere piene solo se procediamo con una pianificazione turistica ben ponderata. “La mission di Federalberghi Costa del Vesuvio è quella di far diventare questo territorio una vera e propria Destinazione turistica. In tanti ne parlano ma in realtà pochi sanno anche cosa sia una DT, la quale non è solo un’area geografica o una meta alla quale il turista è interessato, ma un luogo in grado di attrarre turisti in modo autonomo sfruttando e utilizzando al meglio le risorse strategiche del territorio stesso” sono le parole della Palomba, presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio.

Ma al corso di formazione sono intervenuti anche altri relatori, come Massimo Milone, direttore d’albergo ed esperto del settore. Che ha incentrato il suo intervento sulla comunicazione, punto focale del turismo. Se fino a qualche anno fa era sufficiente il passaparola, ora è necessario occuparsi anche della comunicazione social, siti, pagine social e tutto ciò che crea una credibilità e una reputazione. Per finire, è intervenuto Domenico De Vanna che ha chiarito come vendere il prodotto turistico: “Noi qui offriamo sole mare, poesia cultura, offriamo tutto. La cosa importante è che si educhino, da una parte, i turisti a prenotare in modo consapevole e, dall’altra, gli albergatori a fare il loro lavoro in modo altrettanto consapevole”.  Vivere di turismo è possibile ma lo si deve fare nel modo giusto!

Potrebbe anche interessarti