Torre del Greco, arriva il divieto di balneazione: questo il tratto interessato

Foto: Arpac
Foto: Arpac

“A seguito di ordinanza sindacale n. 1010 del 15 luglio 2015 è fatto divieto di balneazione nelle acque comprese tra Via Gurgo e Via Prota.”

A prendere questa decisione è stato il sindaco di Torre del Greco Ciro Borriello in seguito ad alcune analisi effettuate dall’Arpac nelle acque della zona della Stazione di Santa Maria la Bruna.

I dati dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale in Campania hanno purtroppo rilevato negli esami del 13 luglio grosse quantità di batteri enterococchi intestinali ed escherichia coli che avrebbero superato il numero limite consentito dalla legge.

dati santa maria la bruna

Come si può notare nella tabella dei prelievi nello stesso giorno sul quel tratto di litorale torrese sono state effettuate ulteriori analisi che hanno però dato esiti diversi e pareri favorevoli entro i limiti stabiliti. Un’anomalia che richiede in ogni caso indagini più dettagliate ed è proprio per poter salvaguardare la salute dei cittadini che si è preferito vietare la balneazione in quella zona della città.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più