Famiglia Battaglia, Borriello: “12mila euro per loro, ma troppo spettacolo”

Famiglia Battaglia

Dopo la mobilitazione mediatica per la famiglia Battaglia, residente a Torre del Greco, la quale ha perso la casa in un incendio domestico, e la partecipazione del sindaco Ciro Borriello a “Mattino 5”, il primo cittadino torrese ha voluto diffondere in un comunicato il suo impegno verso il nucleo familiare composto da otto persone, tra cui diversi bambini piccoli.

Un contributo straordinario stanziato dal Comune per andare incontro ai bisogni della famiglia Battaglia, è quanto deciso dal sindaco Ciro Borriello e dall’intera giunta. La delibera è stata approvata martedì pomeriggio, poche ore dopo la visita del sindaco insieme ad alcuni tecnici comunali presso l’abitazione presa in fitto dal capofamiglia Tommaso Battaglia in via Lava Troia, distrutta dall’incendio.

Abbiamo deciso – spiega il sindaco – con un atto di estremo coraggio, di stanziare per la famiglia Battaglia 12mila euro. Un contributo del tutto straordinario, vista la particolarità del caso portato alla nostra attenzione, utile a garantire il pagamento di un nuovo fitto per diversi mesi, in attesa che i capifamiglia possano riprendersi dalle difficoltà del momento“.

Resta ovviamente il rammarico – tiene a precisare Ciro Borriello – dell’eccessiva spettacolarizzazione che si è voluta dare al caso. Dispiacere acuito dal fatto che, prima di questo atto deliberativo, lo stesso Tommaso Battaglia abbia rinunciato a una sistemazione momentanea in una struttura alberghiera e poi abbia detto di no alla nostra proposta di occuparci direttamente della ristrutturazione della casa in fitto di via Lava Troia danneggiata dall’incendio dello scorso settembre“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più