Torre del Greco, emergenza gelo: la città si prepara ad affrontare il freddo polare

Neve a Torre del Greco gelo
Neve a Torre del Greco, 31 dicembre 2014

Torre del Greco – È vivissimo il ricordo, nei cittadini torresi, della sorprendente nevicata che ha coperto la città il 31 dicembre 2014, quando tutti si sono svegliati sotto un’insolita coltre bianca. Se dai balconi e dai giardini era molto bello godersi lo spettacolo, non altrettanto poteva dirsi degli automobilisti che, loro malgrado, dovevano salire sulla propria autovettura per andare al lavoro e o svolgere importanti commissioni, a causa del gelo che aveva ricoperto con un manto di ghiaccio la strada, rendendola scivolosa e pericolosissima. Per questo motivo, l’amministrazione di Torre del Greco, in previsione di un’ondata di freddo polare, è corsa ai ripari.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello si è attrezzata per fronteggiare l’emergenza gelo. A seguito delle previsioni che annunciavano un vistoso calo delle temperature e soprattutto in vista della possibilità di gelate, d’intesa con l’associazione di volontariato che si occupa di protezione civile, l’Irt, si è deciso di acquistare due banconi di sale, da utilizzare nel caso in cui si dovessero ghiacciare le strade o si dovessero verificare altri inconvenienti legati alla viabilità.

Allestiti anche i mezzi di soccorso, a disposizione dei volontari che nel frattempo sono stati dislocati nell’apposito Coc (centro operativo comunale) individuato nella sede dell’Irt – negli spazi degli ex molini meridionali Marzoli di via Calastro – sede che in questi giorni di allerta meteo regionale resterà aperta 24 ore su 24.

“Devo ringraziare – afferma il sindaco Borriello – i responsabili e tutti i volontari dell’associazione Irt per l’impegno mostrato anche in questa occasione. Ancora ricordo il lavoro a cui tutti furono sottoposti alla fine del 2014, in occasione della nevicata che interessò la nostra città il 31 dicembre. Sono certo che, grazie all’impegno di tutti, sapremo fronteggiare le eventuali emergenze legate alle avverse condizioni meteorologiche”.

Potrebbe anche interessarti