Vitiello: qual è l’origine di questo cognome?

carta d'identità

Vitiello è un cognome tra i più diffusi in Italia e particolar modo in Campania e nel basso Lazio. In Campania è diffuso a Torre del Greco (480 famiglie col cognome Vitiello), Napoli (con 195 famiglie aventi questo cognome) e Pompei (116 famiglie).

L’origine del cognome porta alla mente una città del Lazio al tempo dell’Impero, “Vitellia” ma anche Aulus Vitellius, imperatore romano nel 69 d.C.

La storia del nome appare legata al termine “vitellio” che in Italia ricorda il vitello, ma in realtà l’etimologia del cognome sembra più legata alla parola vitium (vizio) o vitis (vite).

Desta maggior interesse il derivato etimologico della parola “vitis” in relazione alle origini patrizie del cognome: la vite, infatti, non è semplicemente la pianta che dà come frutto l’uva ma il ramo veniva utilizzato come bacchetta di comando dai Centurioni in segno di potere. C’è da dire che il dialetto napoletano considera il “vitiello” come vitello a tutti gli effetti.

Riguardo l’araldica del cognome, i membri della famiglia Vitiello furono insigniti dei titoli di Nobili e Conti e fanno parte dell’ordine dei Cavalieri di Malta: lo stemma presenta un fondo blu con sole oro a sinistra, grande divisorio rosso e oro centrale, simbolo arboreo a destra. Lo scudo è sorretto da cavalli in piedi, il tutto sotto la corona dell’imperatore Carlo VI.

Tra i Vitiello di Torre del Greco è doveroso citare Gennaro Vitiello (Torre del Greco, 15 Ottobre 1929 – Napoli, 8 Agosto 1985) regista ed attore teatrale italiano. Dal punto di vista biografico ricordiamo che nel 1966 fonda il CENTRO TEATRO ESSE dando vita alla prima esperienza di Avanguardia Teatrale napoletana e la fondazione della LIBERA SCENA ENSEMBLE: l’idea era quella di, perseguendo la strada del Teatro di ricerca e di sperimentazione, “..raggruppare in modo organico un ensemble di professionisti del teatro atto a proporre in tutti gli spazi possibili, il proprio prodotto teatrale, frutto di una metodologia di laboratorio per la ricerca e la sperimentazione, le più avanzate e aperte possibili…” (dall’Atto costitutivo).

Menzioniamo anche Francesco Vitiello (Torre del Greco, 5 agosto 1981) attore teatrale e cinematografico italiano, ricordato soprattutto per la sua presenza nella soap opera “Un posto al Sole” e nella fiction “Distretto di polizia 4“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più