Torre del Greco. Si diede fuoco in strada: morto il giovane 23enne

Litoranea

La sera del 17 febbraio aveva tentato di togliersi la vita dandosi fuoco in via Litoranea a Torre del Greco. Ieri sera L.M., a soli 23 anni è deceduto dopo una settimana di agonia, a causa di ustioni che ricoprivano l’80% del suo corpo.

Il ragazzo soffriva di crisi depressive da tempo ed era in cura presso una struttura specializzata, dopo che aveva tentato già il suicidio tagliandosi le vene.

Mercoledì scorso era stato soccorso prima dai passanti e poi dalla polizia, ricoverato in gravissime condizioni nel reparto ‘Grandi ustionati’ del Cardarelli di Napoli, negli ultimi giorni le sue condizioni si sono aggravate a causa delle lesioni agli organi interni. I funerali si terranno nel pomeriggio di domani.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più