Torre del Greco. Piazza Palomba dedicata alle donne: benedetta una piastra di pietra lavica

Piazza Palomba

Nel giorno in cui si celebra la donna, l’amministrazione comunale di Torre del Greco ha voluto dedicare la storica piazza Luigi Palomba al gentil sesso. Questa mattina la cerimonia, i dettagli nella nota del comune torrese:

Da oggi piazza Luigi Palomba, una delle arterie storiche della città, sarà dedicata alle donne. Questa mattina si è infatti svolta la cerimonia di scoprimento e benedizione della lastra in pietra lavica che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello ha voluto sistemare nella piazza recentemente ristrutturata e abbellita grazie ai lavori del programma Più Europa.

Alla cerimonia hanno preso parte l’assessore alle Pari opportunità, Romina Stilo, che ha seguito l’intera procedura di intitolazione; i consiglieri comunali Vittorio De Carlo e Ciro Piccirillo; la presidente del Comitato italiano femminile, Maria Aurilia; i rappresentanti del comitato di quartiere Piazza Luigi Palomba. A procedere alla cerimonia di benedizione della lastra, il parroco della chiesa del Carmine, don Mario Pasqua. Presente anche una delegazione di alunni dell’istituto comprensivo Giampietro-Romano.

Chiaro il messaggio scritto nella targa: “La forza delle donne, la forza di esserci”: “Si tratta – spiega l’assessore Stilo – di un vero e proprio quadro incastonato all’interno della piazza, che sarà ora punto di riferimento per i residenti, per le donne ma più in generale per tutti i cittadini. Mi sento di ringraziare in particolare il sindaco Ciro Borriello, che ha subito sposato l’idea e ha lavorato perché venisse attuata nel migliore dei modi. Un grazie anche a chi in poco tempo ha realizzato il bozzetto, Antonio Di Rosa“.

L’assessore Stilo spiega anche la scelta della pietra lavica: “Perché è come le donne – dice – forte e indistruttibile. Una forza che sentiamo di esprimere nel giorno della nostra festa, anche se per le donne la festa deve essere tutti i giorni. Anche per questo abbiamo inteso programmare due mesi di iniziative al femminile all’interno della ex Palestra Gil nell’ambito di ‘Marzo è donna’, nella consapevolezza che per le potenzialità delle donne due mesi sono davvero troppo pochi”.

Soddisfatta per la riuscita dell’iniziativa anche la presidentessa del Comitato italiano femminile, Maria Aurilia: “Quando l’assessorato alle Pari opportunità ha lanciato la manifestazione di interesse – ha affermato – abbiamo subito pensato che questa iniziativa, non solo simbolica, sarebbe stata importante. Perché le donne nella storia del mondo hanno dato tanto ed era giusto farlo sapere con un gesto sì simbolico ma anche molto forte e deciso. Ora è altrettanto giusto che questa piazza sappia rispettare tale scelta, già stamane condivisa da molte donne“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più