Torre del Greco. Il nuovo look del cimitero: video sorveglianza e riqualificazione

Cimitero di Torre del GrecoRifacimento dell’impianto di videosorveglianza, costruzione di un’aiuola spartitraffico, riqualificazione di alcuni viali e marciapiedi. Sono alcuni degli interventi previsti nel progetto preliminare che riguarda il cimitero di Torre del Greco, approvato di recente dalla giunta del sindaco Ciro Borriello.

Proprio il primo cittadino ha posto l’accento sull’importanza di effettuare al cimitero una serie di lavori che migliorino le attuali condizioni e scongiurino la possibili che le aree possano essere “violate” da malintenzionati: “Quello approvato dall’esecutivo – afferma Ciro Borriello – è un progetto preliminare. Si tratta quindi del primo passo verso la realizzazione di questi lavori. Ma è nostra intenzione di dare, grazie anche all’impegno degli uffici preposti, una decisa accelerata all’iter previsto in questi casi, per arrivare al più presto a espletare le procedure necessarie per garantire l’avvio delle opere previste nella delibera“.

Il progetto licenziato dalla giunta riguarda infatti un’ampia riqualificazione di parte delle aree cimiteriali. In particolar modo l’attenzione è stata puntata sui viali e i marciapiedi dei campi inumativi ubicati nella zona ampliata del cimitero comunale, con la costruzione di un aiuola spartitraffico nel piazzale d’ingresso. Ancora, prevista la pavimentazione del piazzale a valle della chiesa madre e la riparazione della scala di emergenza del compreso Gelsomino, oltre al rifacimento dell’impianto di videosorveglianza, con un impianto di nuovissima generazione e per molti tratti funzionante in wi-fi, in modo da ridurre le fasi di scavo per il passaggio dei cavi.

Nell’ambito degli stessi lavori si è previsto il rifacimento della pavimentazione del piazzale circostante il monumento dei caduti del “Moby Prince”. Prevista anche la sostituzione delle rampe e delle ringhiere in ferro della scala di emergenza del compreso Gelsomino, allo stato inagibile e in pessimo stato manutentivo, con altre in ferro zincato.

Altri interventi minori sono infine quelli relativi alla tinteggiatura del portale dell’ingresso principale e la sistemazione di grate in ferro al compreso nicchiario Margherita.

 

Potrebbe anche interessarti