Torre del Greco, sesso nel parcheggio con 13enne: ecco chi è l’uomo accusato di abusi

violenza minore

Torre del Greco – Dopo due giorni dell’arresto da parte della Guardia di Finanza di Torre del Greco dell’uomo, di 49 anni, accusato di abusi sessuali su una bambina di 13 anni, nuove indiscrezioni sono emerse su quest’ultimo.

Come riporta Metropolisweb.it, si tratta di L.F., 49 anni, padre di due figli nonché guardia giurata presso un istituto di vigilanza, incaricata di sorvegliare gli immobili comunali. L’uomo di mattina andava a lavorare con tanto di divisa e il pomeriggio s’incontrava furtivamente con la bambina, di 13 anni, in un parcheggio pubblico sito in via Alcide De Gasperi. Una sorta di Harvey Dent.

LEGGI ANCHE
Mozzarella di bufala "DOP" contraffatta: scattano gli arresti nel casertano

L’uomo attualmente è rinchiuso nella casa circondariale di Poggioreale in attesa di essere ascoltato dal giudice per le indagini preliminari di Torre Annunziata. L’incontro con il gip è previsto questo fine settimana. L.F. cercherà di giustificare i frequenti incontri avvenuti nel parcheggio con la bambina di 13 anni. Per lui l’accusa di pedofilia.

Secondo la ricostruzione eseguita dagli uomini della Guardi di Finanza l’uomo avrebbe adescato la vittima attraverso regalie e discrete attenzioni, tali da condizionare ed acquisire la fiducia della bambina.

Potrebbe anche interessarti