Torre del Greco. Forte vento e mare mosso: si capovolge barca, sfiorata la tragedia

barca
Immagine di repertorio

Continua incessante l’attività della Capitaneria di Porto di Torre del Greco.

Nella giornata di ieri la sala operativa ha condotto un’operazione di soccorso ad una persona in difficoltà; le unità navali della Guardia Costiera hanno tratto in salvo un diportista finito in mare, la cui imbarcazione, capovolta, rischiava di perdersi contro la scogliera a causa del mare mosso e del forte vento. Il naufrago recuperato in buone condizioni di salute è stato trasportato in porto a Torre del Greco mentre l’imbarcazione, anche con l’ausilio di un mezzo della Protezione Civile, è stata recuperata.

L’attività ha avuto una particolare valenza se si considera che siamo nella settimana che porta al Ferragosto, di maggior afflusso di bagnanti, e per il quale dalla Capitaneria ricordano a tutti gli utenti fruitori del mare che in caso di qualsiasi emergenza in mare è sempre attivo su tutto il territorio nazionale il Numero Blu “1530”, un servizio gratuito per il cittadino, grazie al quale è possibile comunicare con la Capitaneria di Porto più prossima alla località da cui viene effettuata la chiamata di emergenza, anche da telefonia mobile.

La Capitaneria di Porto corallina ha condotto, altresì, una specifica attività di vigilanza pesca attraverso il proprio dispositivo operativo navale e terrestre procedendo al sequestro di due esemplari di tonno rosso (per un quantitativo di 120 Kg), specie sottoposta a particolare regime di tutela e controllo, ai danni di due pescatori abusivi operanti nelle acque di Torre del Greco; ai due malcapitati sono stati elevati verbali per complessivi Euro 1.000.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più