La Tendostruttura di Torre del Greco abbassa le tariffe

tenda la salle

Buone nuove per tutte le associazioni sportive di Torre del Greco che vorranno utilizzare la tendostruttura di Palazzo di Salle. A seguito delle dimissioni (chiacchieratissime) dell’ex sindaco di Torre del Greco Gennaro Malinconico, la nuova giunta ha approvato un recente tariffario, particolarmente scontato e quindi più accessibile.

Secondo quanto indicato dall’ex assessore allo sport, Lorenzo Porzio  le modifiche apportate al recente piano tariffario prevederanno ingenti tagli alle spese per l’utilizzo del parquet di viale Campania di circa il 50% rispetto ai costi imposti dal Comune nel 2013.

A quanto pare, la scelta di abbassare le tariffe è stata dettata dall‘esigenza di rendere più accessibile la struttura alle associazioni di Torre e dintorni. Proprio a tal proposito Porzio così commentò: «Si tratta di una scelta dettata dalla necessità di facilitare la fruizione dell’impianto da parte delle associazioni sportive del territorio . Rispetto alla tabella fornita dall’istituto nazionale di statistica relativa alla variazione percentuale degli indici dei prezzi, abbiamo approvato un tariffario che prevede importanti sconti rispetto al 2013 per agevolare chi svolge attraverso lo sport un’importante azione sociale a vantaggio dei cittadini».

In base alla nuova tabella i tagli previsti dall’amministrazione comunale si fanno sentire, la tariffa per le squadre locali di seria «A» infatti passerà da 45 euro a 25 euro, mentre per le squadre non locali i costi scenderanno da 71 euro a 50 euro.

Ma gli sconti si fanno consistenti anche per coloro che disputano in categorie inferiori: le squadre locali pagheranno 12,46 euro anziché 28,50 euro, mentre le squadre non locali pagheranno 25 euro anziché 45 euro.

Non da meno il tariffario previsto per coloro che dovranno disputare partite amatoriali: negli passati coloro che volevano affittare la struttura dovevano sborsare all’amministrazione comunale ben 71 euro, mentre oggi potranno spenderne solo 50.

La speranza è che tagli del genere, particolarmente generosi, possano incentivare associazioni sportive e privati, nell’ utilizzare con maggiore frequenza l’impianto sportivo di palazzo La Salle.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più