Torre del Greco, a rischio il centro Dimensione Azzurra: proteste al Bottazzi

1

Torre del Greco. Ancora una brutta notizia per la sanità a Torre del Greco: dopo la chiusura della clinica Due Torri-Santa Maria la Bruna e con l’ospedale Maresca a mezzo servizio, rischia di scomparire anche il centro medico Dimensione Azzurra. Il mancato rinnovo della convenzione con l’Asl ha messo in difficoltà la proprietà della struttura sanitaria: in bilico i posti di lavoro di oltre 50 fisioterapisti e le cure per tanti bambini affetti da autismo, disturbi mentali e patologie gravi.

Questa mattina sit-in di protesta di lavoratori all’esterno del Bottazzi di via Marconi: “La chiusura del centro vedrà numerosi bambini e pazienti privati brutalmente della loro terapia funzionale che ovviamente è fondamentale per alleggerire i disagi del loro quotidiano derivanti dalle patologie di cui sono affetti – spiega Maria Orlando, presidente dell’associazione La Libellula, al fianco dei fisioterapisti e dei malati nella vertenza – Abbiamo chiesto e ottenuto un appuntamento con la dottoressa Angela Impronta che ci ha ricevuti, assicurandoci che la premura dell’Asl è quella di non sottrarre in alcun modo le terapie funzionali ai ragazzi. Se Dimensione Azzurra chiudesse, ai ragazzi verrà ugualmente erogata la loro terapia su altri centri in base alle loro esigenze individuali“. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più