Ospedale Maresca, Tac usata di nascosto: forse per fare favori ad amici e parenti

Ospedale MarescaE’ dagli inizi di gennaio che l’ospedale Maresca di Torre del Greco offre ai propri pazienti il servizio di una nuova e tecnologica Tac, installata lo scorso dicembre. Un servizio offerto, forse, anche a parenti ed amici. Un’enorme quantità di dati è stata infatti registrata della macchina, dati non riconducibili a nessuno dei malati del complesso ospedaliero: “Abbiamo scoperto che il macchinario del Maresca conservava in memoria, senza potersene liberare, una gran quantità di dati che, essendo privi dei codici di accettazione, non potevano essere processati dal sistema né scaricati o inviati”. Queste le parole di Antonietta Costantini (manager della Asl Napoli 3 Sud) al Mattino.

Non c’è una certezza assoluta sull’origine di questo groviglio di dati che hanno “impallato” il sistema operativo della Tac. Ma, tra le possibili ipotesi, c’è la possibilità che qualcuno, all’interno dell’ospedale, abbia utilizzato indebitamente il macchinario per eseguire esami ad amici e parenti, saltando ricette, prenotazioni, liste di attesa, pagamento dei ticket. Insomma, tutto l’iter che si dovrebbe seguire per poter accedere ad esami di questo tipo: “Allo stato non posso esprimermi su questo aspetto – spiega Costantini – ma è certo che se dovesse verificarsi ancora una situazione del genere sarei costretta a sporgere denuncia ai carabinieri.

Potrebbe anche interessarti