Tennistavolo, primo risultato utile della stagione in casa per il Torre del Greco

Grande spettacolo e forti emozioni nella terza giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile di tennistavolo, dove il Torre del Greco ha ottenuto il primo risultato utile della stagione tra le mura amiche.

Il tecnico Andrea Serpe schiera come “jolly” il talentuoso diciassettenne Arcangel Giammarino (numero 34 d’Italia), Marco Prosperini e Davide Gammone, mentre Gerardo Palladino è pronto per subentrare in qualsiasi evenienza. L’Apuana Carrara si oppone con il rumeno Alexandru Petrescu (numero 7), Lorenzo Ragni (numero 11) ed il ventiduenne Daniele Volpi.

Nella prima partita, scendono in campo Giammarino e Petrescu. Il rumeno appare subito in gran forma, e riesce ad opporsi facilmente agli attacchi del corallino, che soccombe con il parziale di 0-3. Nella seconda partita, Prosperini deve vedersela con Ragni, l’unico giocatore ancora imbattuto di tutto il girone. Ragni, con le sue giocate spettacolari, comincia ad “infiammare” il numeroso pubblico presente nella palestra della scuola Leopardi di Torre del Greco. Prosperini, seppur lottando punto su punto, è costretto ad arrendersi all’atleta attualmente più in forma di tutto il campionato, con un parziale di 1-3. Tocca a Davide Gammone cercare di contenere il divario tra le due squadre, che nella terza partita affronta Volpi. Davide, senza alcun intoppo, batte Volpi 3-0. Giammarino esulta dopo la vittoria contro Ragni.

Sul risultato di 2 a 1 in favore della formazione del Carrara, è la volta dello scontro tra Giammarino eRagni. Un primo set senza storie a favore del carrarese, fa temere il peggio per i torresi. MaGiammarino non ci sta a perdere senza lottare, e con grande grinta e caparbietà inizia a combattere punto su punto, agguantando il secondo set. I set successivi mostrano ancora parità tra i due, che si portano sul parziale di 2 a 2. Il folto pubblico, intento a guardare i lunghi ed avvincenti scambi tra i due atleti, è ormai in delirio. Ragni più volte è costretto ad allontanarsi dal tavolo per cercare di contenere gli attacchi di Giammarino, ma nonostante ciò riesce a portarsi in vantaggio. Giammarino non molla e, da vero gladiatore, a suon di potenti contro-top e schiacciate, riesce a recuperare il distacco e costringe Ragni alla resa con il parziale di 3-2.

Rientra in campo Gammone, che spinto dall’euforia cerca il colpaccio con Petrescu, ma dopo aver vinto il secondo set, deve arrendersi alla superiorità del giocatore rumeno con il parziale di 1-3. Nell’ultimo e decisivo incontro, Prosperini batte senza alcun ostacolo Volpi per 3 a 0, decretando il pareggio tra le due squadre, ed il punteggio finale di 3 a 3.

“E’ stata sicuramente una delle partite più emozionanti di questo campionato – afferma Gerardo Palladino – sapevamo che era difficilissimo strappare un pareggio ai nostri avversari ma, l’impresa di Giammarino contro Ragni, e le vittorie di Gammone e Prosperini, hanno reso possibile tutto ciò. Ringraziamo il calorosissimo pubblico presente all’incontro, che ci ha supportato dal primo all’ultimo punto. Vorrei anche ringraziare la Pasticceria la Torre, che ha addolcito tutti i presenti alla manifestazione, l’A.C.S.I. Napoli e l’Assocoral”.