Tifoso della Turris da Salvini, il presidente Giugliano: “Meglio una sciarpa di una molotov”

Torre del Greco. Sul caso del giovane tifoso della Turris che ieri pomeriggio si è fatto un selfie con Matteo Salvini esponendo una sciarpa biancorossa, interviene il presidente Giuseppe Giugliano. Lo studente è stato pesantemente insultato sui social network e il patron corallino è sceso in sua difesa.

Caro R., non ti scrivo da presidente della Turris, potrei essere tuo padre: la fotografia con la sciarpa può essere pure criticata, sono sicuro che l’hai fatto con ingenuità. Ma sono fiero di te che ad una manifestazione hai portato una sciarpa mentre altri portavano molotov e sampietrini e mandavano i poliziotti in ospedale“.

Lo studente di Torre del Greco aveva precisato che si era trattato di un gioco: “Ieri ho pubblicato questa foto che è scherzosa. La maggior parte dei miei contatti si è fatta una sana risata mentre qualche tifoso della Turris si è offeso perché a detta loro ho messo la nostra sciarpa in mano ad un “leghista di m” .A questi dico di aggiornarsi sulla politica e di leggersi l’art 21 della costituzione ,ogni idea deve essere rispettata in quanto siamo in un paese civile e democratico. E’ stata una semplice e scherzosa ragazzata per la quale mi scuso con chi si è offeso“.

Potrebbe anche interessarti