Torre del Greco, la Litoranea “regno” delle illegalità

carabinieri

Il Metropolisweb riporta di una vera e propria task force per assicurare un’estate tranquilla e sicura per chi resta in città. La settimana di Ferragosto si apre con un’operazione di controllo straordinario del territorio da parte dei carabinieri della caserma Dante Iovino: i militari della stazione Capoluogo – guidati dal capitano Michele De Rosa e coordinati dal luogotenente Vincenzo Amitrano – sono stati impegnati in una serie di verifiche, in collaborazione con gli agenti della locale polizia municipale, finalizzate al contrasto di ogni forma di illegalità su strada.

Durante tutto il week-end, gli uomini in divisa hanno sorpreso e denunciato all’autorità giudiziaria sei pescivendoli abusivi – tuti volti già noti alle forze di polizia – accusati di avere  messo in vendita circa 60 chili di prodotti ittici potenzialmente nocivi per la salute pubblica per un valore complessivo di 800 euro.

La merce a rischio è stata sequestrata e successivamente distrutta. Ma i controlli hanno interessato anche il rispetto delle regole del codice della strada: un incensurato che stava percorrendo via Litoranea in sella a un potente scooter è stato fermato e deferito all’autorità giudiziaria per guida senza patente, con l’immediato sequestro del motociclo per 30 giorni. Sempre sul lungomare cittadino sono stati scoperti due parcheggiatori non autorizzati su aree private.  Nei confronti dei due abusivi sono state elevate altrettante sanzioni da 2064 euro. A completare il quadro, quattro sanzioni amministrative elevate nei confronti di esercizi commerciali di fiori di via del Cimitero e San Giuseppe alle Paludi  per occupazione abusiva di suolo pubblico, mentre un panettiere è stato denunciato per minaccia a pubblico ufficiale: il panettiere minacciava un vigile urbano,   mentre lo stesso stava redigendo il verbale per occupazione abusiva di suolo pubblico,  con lo scopo di convincere l’agente di polizia municipale a evitare la multa. I servizi di pattugliamento proseguiranno fino al giorno di Ferragosto,  quando i militari dell’Arma della stazione Capoluogo assicureranno la presenza costante di pattuglie lungo tutte le strade le strade  e nel  parco pubblico

Potrebbe anche interessarti