Torre del Greco, maltrattamenti alla convivente. Minaccia di uccidere il figlio di 8 mesi

Violenza

Un uomo di 34 anni a Torre del Greco prende a calci e pugni la sua convivente di 32 minacciando di uccidere il piccolo figlio di 8 mesi. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti dopo l’atto di coraggio della donna che ha denunciato ai carabinieri anche di precedenti violenze subite.

L’uomo aveva chiesto ripetutamente alla donna dei soldi, circa 500 euro, afferrando per la gola il pargolo. Per fortuna sono intervenuti i carabinieri che lo hanno bloccato in flagrante. Adesso per il torrese, arrivano gli arresti domiciliari.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più