Vigili urbani in stato di agitazione, a rischio il servizio d’ordine e viabilità a Torre del Greco

Vigile urbano

Torre del Greco. Vigili urbani e pessime condizioni di lavoro, proclamato lo stato di agitazione all’interno del corpo di polizia municipale di Torre del Greco. Dopo la riunione sindacale di Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Csa, il personale del comando di largo Plebiscito protesta ufficialmente manifestando “la volontà unanime di proclamare lo stato di agitazione e annunciando l’organizzazione di scioperi del personale, in caso di esito negativo del tentativo di conciliazione che si chiede di attivare”.

Gli scioperi potrebbero arrivare a fine mese, nei giorni della rassegna O Food Festival. I motivi sono tanti e sono gli stessi caschi bianchi a metterli nero su bianco: “mancata costituzione di un ufficio di passi e di un desk blindato all’ingresso del Comando dopo le aggressioni verificatesi, spettanze arretrate del 2016, cambio dell’orario di servizio, assenza di programmazione economica e di incentivi per gli straordinari estivi, per eventi e feste, mancata approvazione del regolamento per i servizi resi a terzi”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più