Abbattimenti di pini secolari, il sospetto dei grillini: “Chiarezza sul numero delle piante malate”

Torre del Greco. Alberi abbattuti in centro e in periferia perché malati, pini secolari tagliati di netto perché infestati da parassiti e il verde urbano che scompare scatenando i dubbi e le proteste dei torresi. Il consigliere del M5S Ludovico D’Elia ha presentato una richiesta di documenti sul caso.

“Chiediamo il piano completo degli interventi di verde pubblico previsti sul territorio, la documentazione completa inerente agli alberi malati ed a rischio abbattimento curati dal 2014 ad oggi, la documentazione completa inerente agli abbattimenti di alberi effettuati dal 2014 ad oggi e quelli programmati ancora da effettuare”.

I grillini chiedono anche “una perizia giurata di un agronomo iscritto all’albo degli agronomi dalla quale si evinca lo stato di salute degli alberi e le eventuali possibilità di risanamento per ogni albero tagliato”.

Non solo, il grillino chiede anche di conoscere se il legno derivante  dal taglio è trattato dal comune comune come un costo e quindi va allo smaltimento o essendo un materiale di valore venga almeno recuperato il valore economico del legno e una copia dei contratti delle ditte preposte al controllo dello stato di salute delle piante ;  delle ditte preposte al taglio e di quelle preposte al trattamento del legno derivante  dal taglio”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più