“Imprese di successo: il corallo di Torre del Greco”: l’oro rosso diventa tesi di laurea

Rossella Sorrentino

Torre del Greco. “Piccole imprese di successo. Il settore del corallo a Torre del Greco”. E’ questo il titolo della tesi di laurea di Rossella Sorrentino, torrese doc innamorata della sua città e ovviamente del corallo, prodotto che da sempre identifica il comune vesuviano e la sua storia.

Rossella ha 28 anni, è ormai una ex studentessa della magistrale di Sociologia in Politiche Sociali e del territorio e ha discusso una tesi incentrata proprio sull’oro rosso torrese, portando a casa un meraviglioso 110/110. Un excursus tra aspetti socio-economici e mitologici, passando per temi quali la pesca consapevole, la nascita di Assocoral e l’impegno per la candidatura Unesco della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo.

Il corallo di Torre del Greco concorre a essere inserito nella Tentative List dei beni immateriali dell’Unesco: un Comitato Promotore sta lavorando da mesi affinché l’eccellenza corallina venga riconosciuta e tutelata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più